Marketplace di Facebook su Mobile

Facebook Marketplace su iOs

Abbiamo appena visto l’introduzione del Facebook Marketplace sugli schermi dei nostri smartphones e tutti noi abbiamo placato la nostra curiosità cliccando sull’icona posizionata adesso in pianta stabile sul nostro schermo. [Nella parte inferiore su iOs,  superiore su Android]. Sul desktop invece l’icona del marketplace è posizionata nella colonna di sinistra, in alto, solitamente subito sotto le icone delle Notizie e di Messenger. Ma andiamo per gradi.

A cosa serve il Facebook Marketplace?

In parole povere (o meglio, in cinque): serve a comprare e vendere oggetti.
Tutti gli utenti (2 miliardi, secondo lo stesso Zuckerberg) potranno cercare i loro potenziali acquisti all’interno di questa piattaforma che racchiuderà le messe in vendita di altri utenti.

Come funziona il Marketplace di Facebook?

A differenza di Amazon e eBay (anche se quest’ultimo verrà probabilmente presto integrato), il Facebook Marketplace è basato sull’acquisto locale. Sarà per questo una bella sfida per piattaforme quali Subito.it o Bakeca, che basano il loro funzionamento sugli stessi principi.

Come potrete notare infatti al momento è possibile effettuare la ricerca dei prodotti in base alla localizzazione e al raggio massimo di km dal luogo. Non è possibile quindi ricercare un oggetto o sfogliare tra le categorie senza prima aver selezionato almeno una città. Questa funzionalità arriva proprio per incontrare le esigenze degli utenti compratori. In questo modo riescono così a mantenere un contatto diretto con il venditore. Avrai notato infatti che quando trovi un articolo di tuo interesse non trovi (per adesso) l’icona “compra”, “chiedi un’offerta” o cose simili, ma solamente il pulsante per contattare il venditore su Messenger!

Il Marketplace di Facebook è pensato per gli utenti, ripeto: gli utenti. Proprio per questo non prevede funzionalità di compravendita per Pagine aziendali. Per quelle è tutta un’altra storia e ne abbiamo parlato qui e qui.

Quali sono le funzionalità più interessanti?

Beh, per adesso le funzioni sono molto basic, ma quello per cui ho trovato molto utile il marketplace di facebook è sicuramente per oggetti che difficilmente (o a costi molto alti) possono essere spediti. Ad esempio? Una moto! [*Sì, lo ammetto, sono appassionata di moto e questa è stata la prima ricerca che ho fatto]. Ma il marketplace è anche molto utile per chi sta cercando casa o deve trasferirsi per lavoro o studio. Infatti sotto la categoria Alloggi si possono trovare sia Proprietà in vendita che Proprietà in affitto e scegliere in base a prezzo e zona. Potrai così contattare personalmente il proprietario o.. il futuro coinquilino!

Esistono prodotti che non si possono vendere sul Marketplace di Facebook?

Sì, ovviamente, e sono prodotti illegali, alcol, animali e armi da fuoco.

Facebook tutela venditori e acquirenti?

Per il momento, è possibile segnalare un utente direttamente cliccando su Segnala, sul suo profilo di Marketplace.

E i singoli gruppi di acquisto su Facebook che fine faranno? I gruppi quali “compro-vendo Pisa” o “mercatino dell’usato” continueranno ad esistere, ma con l’integrazione del Marketplace su Facebook saranno decisamente destinati ad estinguersi o ad evolversi.

 

Vedremo se Zuckerberg ha in serbo altre novità in tema, quindi rimanete aggiornati – e con l’iscrizione alla nostra newsletter ve lo faremo sapere prima di tutti 😉